Riserva naturale di Vendicari

Torre sveva (Vendicari)

La riserva naturale di Vendicari situata nell’estremo oriente dell’isola di Sicilia, ad una latitudine piu’ bassa di quella di Tunisi, i Pantani di Vendicari rappresentano una delle aree protette piu’ interessanti della Sicilia. Grazie alla posizione geografica, costituiscono un punto di sosta ideale per le diverse specie di uccelli migratori che dall’Europa centro-settentrionale vanno a svernare alle latitudini piu’ basse.

Leggi il seguito

Home

 

Vignaioli per Tradizione, Viti-Cultori per Passione

I Sultana, da cinque generazioni sono proprietari e gestiscono l’azienda agricola di famiglia situata in quest’area fortunata del territorio più a sud della Sicilia, cuore assolato del Mediterraneo, tra Pachino e Noto comprensorio delle DOC “Eloro” e “Noto”. I generosi vigneti storici di Nero d’Avola, sono stati integrati, da prestigiose varietà come il Syrah.

Siamo consapevoli che il vino è anzitutto l’espressione di un territorio, di un patrimonio di saperi, di una sintesi tra natura e cultura che si esprime in un “saper fare” legato alla storia della nostra gente.

Il nostro vino è fatto con l’esperienza tramandata dagli avi abilmente sviluppata dalle nuove generazioni con l’introduzione delle moderne tecniche di vinificazione, rimanendo radicati nella storia ma protesi nel futuro.

 

I Nostri Vini


Abbinirichi (Syrah)

Apollonia (Nero d’Avola Rosato)

Bachynum (Nero d’Avola)

Ballerina (Insolia)

 
Nero d'Avola

Iscriviti alla nostra newsletter

per rimanere informato sulle ultime promozioni e sugli eventi in cantina

(iscrivendoti a questa newsletter acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali. Privacy)

 


Territorio

Il Territorio

Il territorio del “Val di Noto” è ricco di storia e cultura, dovuto alternanza di diverse dominazioni.

Le città tardo barocche del Val di Noto (Sud-Est Sicilia) è un sito seriale inserito dall’Unesco nella lista del Patrimonio dell’umanità nel 2002 che comprende otto società urbane (Caltagirone, Militello in Val di Catania, Catania, Modica, Noto, Palazzolo Acreide, Ragusa e Scicli) del distretto del Val di Noto, colpite dal terremoto nel 1693. Queste città vennero ricostruite in un gusto tardo-barocco unitario e riconoscibile che le caratterizza ancora oggi.



Pachino

conosciuto per la coltivazione del pomodoro ciliegino e per la viticultura…

..leggi..

Marzamemi

incatevole borgo marinaro, famoso per le belle spiagge e la vita notturna…

..leggi..

Noto

definita la capitale del barocco, per le sue bellissime opere…

..leggi..

Portopalo

posto nell’estrema punta meridionale della sicilia…

..leggi..