Promozione

Promozione


Risparmia sulle spese di spedizione


Acquistando i nostri prodotti sul Wine-Store, ci sarà solo un contributo di spedizione di 10 euro per ogni ordine, indipendentemente dal quantitativo acquistato.


“Quindi da 1 bottiglia a 1000 e più paghi sempre la stessa quota di spedizione”


ACQUISTA ONLINE

Riserva naturale di Vendicari

Torre sveva (Vendicari)

La riserva naturale di Vendicari situata nell’estremo oriente dell’isola di Sicilia, ad una latitudine piu’ bassa di quella di Tunisi, i Pantani di Vendicari rappresentano una delle aree protette piu’ interessanti della Sicilia. Grazie alla posizione geografica, costituiscono un punto di sosta ideale per le diverse specie di uccelli migratori che dall’Europa centro-settentrionale vanno a svernare alle latitudini piu’ basse.

Leggi il seguito

Eno-Turismo

Degustazioni in cantina

In cantina è possibile degustare i vini di nostra produzione abbinati a prodotti tipici locali. Serviamo diversi tipi di menù in modo da soddisfare al meglio le esigenze dei nostri clienti.

di terra e di mare

 

Per prenotare una degustazione nella nostra cantina clicca qui

 

I percorsi del Nero d’Avola

(visita guidata)

La visita prevede un’esperienza tra i filari dei nostri vigneti e la conoscenza diretta dei luoghi di vinificazione e stoccaggio delle nostre cantine. Dopo la visita dei luoghi di produzione, si degusteranno, nell’apposita sala, i nostri vini abbinati a prodotti tipici locali.

Per prenotare le visite nella nostra cantina clicca qui

Prenota

Compila il modulo sottostante per prenotare le degustazioni o la visita guidata in cantina. Oppure puoi contattarci telefonicamente al numero 339-8313718.
Le prenotazioni devono essere fatte con almeno 2 giorni di anticipo. Verrete contattati per confermare l’evento.

Compila la richiesta di prenotazione

(data, numero di persone, tipo di menu scelto, numero di bambini)

Territorio

Il Territorio

Il territorio del “Val di Noto” è ricco di storia e cultura, dovuto alternanza di diverse dominazioni.

Le città tardo barocche del Val di Noto (Sud-Est Sicilia) è un sito seriale inserito dall’Unesco nella lista del Patrimonio dell’umanità nel 2002 che comprende otto società urbane (Caltagirone, Militello in Val di Catania, Catania, Modica, Noto, Palazzolo Acreide, Ragusa e Scicli) del distretto del Val di Noto, colpite dal terremoto nel 1693. Queste città vennero ricostruite in un gusto tardo-barocco unitario e riconoscibile che le caratterizza ancora oggi.



Pachino

conosciuto per la coltivazione del pomodoro ciliegino e per la viticultura…

..leggi..

Marzamemi

incatevole borgo marinaro, famoso per le belle spiagge e la vita notturna…

..leggi..

Noto

definita la capitale del barocco, per le sue bellissime opere…

..leggi..

Portopalo

posto nell’estrema punta meridionale della sicilia…

..leggi..

Inzolia

Uva bianca inzolia

L’uva Inzolia, tra passato e futuro

La varietà di uva “Inzolia” è un vitigno antichissimo le cui origini sono ancora oggi oggetto di discussione tra gli esperti. Secondo le versioni più accreditate, l’Inzolia sarebbe il più antico vitigno autoctono siciliano, da qui, grazie alle navi mercantili greche, si sarebbe successivamente diffuso in altre regioni italiane e in particolare in Sardegna, nel Lazio, nella Toscana meridionale, sull’isola del Giglio e sull’Elba.

Leggi il seguito

Pachino

Torre Scibini

Pachino (in siciliano Pachinu o Bachinu) fondato nel 1760, situato all’estrema punta sud-orientale della Sicilia, paese conosciuto per la coltivazione del pomodoro ciliegino, per la viticultura e per le belle spiagge.

L’inizio della coltivazione della vite in quest’area risale al 400 d.C. periodo in cui l’area era sotto il dominio romano. Oggi si identifica nel distretto vinicolo denominato “Val di Noto”, che presenta una ricchezza di risorse enoturistiche di straordinaria rilevanza.

Tutta l’area è al centro di una crescente riscoperta di quella che può essere definita senza dubbio un’importante patrimonio culturale della vitivinicoltura siciliana, legato alla tradizione dell’alberello risalente agli antichi greci.

Il paesaggio, la storia dei luoghi, la natura e la cultura del posto formano un insieme di saperi che trovano nel vino l’espressione più profonda di una tradizione secolare.

Nel paesaggio rurale sono visibili i vigneti, gli antichi palmenti e le masserie, oltre alle bellissime spiagge. Il barocco e il liberty e i vari siti archeologici testimoniano l’alternarsi delle tante dominazioni, arricchiscono tutta l’area di storia e cultura.